Filosofia in greco vuol dire “amore per La Sapienza”. Oggi abbiamo bisogno di sapienza per conoscere noi stessi, per crescere, per affrontare i costanti cambiamenti della società.

Per essere più felici.

Ma oggi siamo felici?

La Felicità è la massima aspirazione di tutti gli esseri umani. Per raggiungerla bisogna fare in modo che si viva una vita fatta di valori.

Ma come la mettiamo con le nostre passioni? Il problema è che siamo molto passionali.

Oggi facciamo considerevoli errori perché facciamo un cattivo uso della razionalità. Siamo troppo deboli nei confronti delle passioni.

Amore, odio, desiderio, tristezza, gioia, meraviglia. La nostra anima subisce le passioni. Esse non sono negative in sé, ma lo divengono perché ne abusiamo.

Le passioni dominano la nostra vita morale e dinnanzi alla loro forza la ragione non può nulla. Si rivela del tutto impotente.

Vincere, perdere, ridere, piangere, emozionarsi o chiudere gli occhi in solitudine e pensare a ciò che siamo, ciò che realizziamo con il nostro lavoro, quello che vogliamo realizzare in futuro.